Ieri mattina…

Ci siamo svegliati e abbiamo trovato un bel regalo da parte della Brigata Violet Gibson, che già in passato aveva dedicato una piazzetta della Cirenaica alle Partigiane e un giardino a Lorenzo Orso Orsetti.

La Brigata ha affisso i cartelli in diversi quartieri di Bologna e naturalmente è passata anche dalla Cirenaica che resiste.

Il rione celebra con i nomi delle sue strade molti combattenti per la Liberazione dal nazifascismo, ai loro nomi, si affiancano quelli dei trentatré partigiani bolognesi caduti tra il ’43 e ’45 incisi sulla lapide commemorativa che si trova in via Bentivogli.

Nel quartiere San Vitale San Donato, di cui la Cirenaica fa parte, ci sono diversi luoghi della memoria. In una tranquilla strada senza uscita, nascosta tra il distretto fieristico e la trafficata via San Donato c’è via Piana, una via “che se non ci abiti non capiti”, eppure lì, sul muro di un massiccio palazzo delle case Zamboni c’è una lapide commemorativa posta poco dopo la fine della guerra per ricordare quattordici partigiani caduti per la libertà tra il ’41 e il ’45.

Poco oltre porta San Vitale, risalendo l’omonima strada che porta alle due torri, sulla sinistra c’è via Broccaindosso. Accanto all’ingresso del liceo Laura Bassi c’è una targa dedicata a Giancarlo Romagnoli, partigiano diciannovenne ucciso dai nazifascisti nel gennaio del ’44.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...